Bari: passato, presente e futuro della città

Turismo

La città di Bari è il nono centro urbano italiano per popolosità (con i suoi 320.000 abitanti del centro oltre al milione presente nell’area metropolitana), risultando dunque una delle città più importanti del sud Italia.

Come ogni centro urbano del bel paese però, Bari non è solo un groviglio di strade e costruzioni moderne: questa città ha un grande passato alle spalle, con una lunga storia il cui inizio è tuttora avvolto dal mistero.

Il passato di Barium

A quanto pare, un primo insediamento era presente nella zona già nell’età del bronzo, quando la zona era occupata dall’antico popolo dei Peucezi.

Il centro, con la costruzione della via Traiana, venne notevolmente valorizzato dai romani. Con il nome di Barium infatti, la città venne ampliata e dotata anche di un proprio teatro. Dopo la caduta dell’Impero Romano si susseguirono le dominazioni di Berberi, Longobardi, Saraceni e infine Bizantini (furono l’ultimo dominio bizantino sulla penisola italiana).

Dopo un lungo periodo di declino, la città di Bari invertì la rotta nel corso dell’800 con una rapida crescita demografica. Il riscatto del centro continuò anche durante l’inizio del secolo successivo, proseguendo durante il ventennio fascista quando, sotto il regime, vennero fatti diversi investimenti per accelerare l’ammodernamento della città.

Bari oggi

La città di Bari è un incrocio tra il suo passato e il futuro. Le strutture storiche, vanto per gli indigeni e attrazione per i turisti, offrono uno scorcio interessante di un passato turbolento che ha visto la città passare sotto numerose dominazioni diverse.

Tra tutte le strutture spiccano sicuramente la Basilica di San Nicola (santo protettore della città) e la Cattedrale di San Sabino, costruita tra il XII e il XIII secolo. A questi due punti di assoluto valore storico ed artistico si affiancano anche altri luoghi di più moderna concezione architettonica come il Palazzo Mincuzzi (e la sua particolarissima forma) e il Palazzo Fizzarotti.

Perché visitare Bari oggi

Il capoluogo della Puglia è una città viva e pulsante, ricca di storia e di contaminazioni culturali, ma con uno sguardo speranzoso verso il futuro. Visitare Bari è come volgere lo sguardo verso un passato dinamico, se non caotico che si rispecchia nell’attuale città.

Palazzi storici ed esempi di architettura moderna solo una cornice preziosa per i paesaggi e gli scorci suggestivi di una città che, seppur poco pubblicizzata turisticamente, ha molto di se da raccontare ai visitatori.