Come scegliere il ferro da stiro ideale

Altro

FERRO

Tra le attività meno amate nel fare i lavori domestici certamente è stirare. Stirare non è un’attività semplice come potrebbe apparire, soprattutto se non si ha un efficiente ferro da stiro ed un adatto asse da stiro questa lavoro può diventare tanto fastidiosa, seccante e snervante.

Tutte le volte che si lavora con un ferro da stiro, bisogna prima conoscere quale tipo di capo stiamo appunto per andare a stirare, quindi quanta potenza e quanto calore sono necessari per non rovinare i nostri tessuti. Inoltre, se il ferro da stiro è dotato di una buona piastra, il lavoro di stiratura risulterà meno difficile perché il ferro da stiro passerà di sicuro meglio sui nostri capi. Molti modelli di ferro da stiro hanno la modalità automatica per il dosaggio di calore e vapore, alcuni hanno la piastra in acciaio inox, alluminio o altre leghe metalliche e su altri modelli, invece, la potenza deve essere impostata manualmente.

Le aziende produttrici di elettrodomestici propongono continuamente in commercio i ferri da stiro sempre nuovi e ottimizzati, proprio per andare incontro alle necessità di tutti i clienti, donne o uomini che siano. Come afferma Agenzia SEO Roma i migliori sul territorio nazionale, la grande disponibilità di modelli, tecnologicamente anche piuttosto avanzati, riesce a offrire prodotti adatti a tutte le tipologie di utenza. Quello su cui le case produttrici lavorano di più per apportare miglioramenti ai ferri da stiro sono i problemi più noti avvertiti dalla maggior parte delle persone che utilizza un ferro da stiro: il riempimento del serbatoio, il vapore uniforma per tutta la piastra, la pesantezza del ferro da stiro, se vi sono problemi di calcare o di gocciolamenti, i cavi elettrici troppo corti o troppo lunghi e la perfetta misurazione della temperatura.

Non c’è ferro da stiro senza asse!

Un altro componente da dover considerare è senza dubbio l’asse da stiro. Scegliere un comodo e pratico asse da stiro non è così facile come si crede. Infatti, dobbiamo tener presente che ci sono tanti fattori che influiscono su questa scelta. Ad esempio, dobbiamo pensare a quanto ingombro può creare nella nostra casa, se abbiamo o meno lo spazio per riporlo in qualche sgabuzzino. In numerosi casi, gli assi da stiro funzionano anche da arredo, ma questo è comodo per chi ha un grande appartamento ed un posto adibito a lavanderia/stireria.

Inoltre, non possiamo dimenticare che per stirare nella perfetta sicurezza è importante evitare alcuni piccoli gesti che durante la stiratura fanno la differenza: non è consigliabile stirare a piedi nudi o con le mani bagnate o lasciare il ferro da stiro incustodito mentre è caldo. Per di più, non bisogna mai tirare il cavo elettrico per togliere la spina o avvolgerlo sul ferro caldo, perché i fili si possono deteriorare e provocare corti circuito.

Per scegliere il giusto ferro da stiro non serve ricorrere solamente ai consigli della mamma, ma è possibile affidarsi alle recensioni che tutti i consumatori postano sui siti web. In questo caso è possibile fare dei paragoni sui brand, sulle tipologie dal ferro da stiro verticale, a vapore fino a quello con caldaia, e sui prezzi; tra l’altro spesso l’acquirenti non hanno peli sulla lingua e scrivono apertamente commenti sulla qualità di un ferro da stiro rispetto ad un altro.

Sono anche presenti in commercio moltissimi ferro da stiro da viaggio, utili per chi va in vacanza con la famiglia o per chi è costretto a spostarsi continuamente per lavoro e non vuole presentarsi ai meeting con le camicie o gli abiti arruffati. Anche per questo altro tipo di ferro da stiro esistono moltissime recensioni sui siti internet.