Edilizia: come scegliere la ditta più adatta

Che si tratti di ristrutturazioni importanti alla casa o di piccoli ritocchi, scegliere l’impresa edile più adatta alle tue esigenze è una necessità concreta. A meno di particolari conoscenze o dell’affidarsi al pur sempre imperfetto e soggettivo passa parola, optare per una ditta o l’altra è spesso una scelta fondamentale per il buon esito o meno dei lavori.

Dalle più grandi ditte della capitale come Dicos Azienda, sino alle più piccole imprese familiari della sperduta provincia, la scelta è molto ampia e dunque può facilmente creare confusione.

Come fare una scelta?

Se non si è nel settore e non si conoscono nomi, è necessario fare grande attenzione. Nello specifico, bisogna tenere in considerazione alcuni fattori come:

  • Il preventivo nel suo complesso, naturalmente non attenendosi solamente al prezzo finale. Postille, clausole e le temutissime scritte “in piccolo” devono essere lette e rilette onde evitare spiacevoli sorprese.
  • I tempi dei lavori, soprattutto se si tratta di una casa privata, hanno un peso enorme nell’economia dell’intervento. Pur accettando una certa elasticità, è necessario avere informazioni chiare dalla ditta a riguardo.
  • I materiali impiegati, per questioni sia di sicurezza che di regole da rispettare, sono molto importanti. A costo di spendere di più infatti, risulta indispensabile utilizzare prodotti in linea con la legge per evitare futuri problemi anche piuttosto gravi.
  • I costi extra, soprattutto per i lavori più grandi, possono avere un peso da non sottovalutare quando si deve pagare la ditta. A riguardo, è bene chiedere la massima chiarezza ancor prima che si comincino i lavori.

Già così facendo, si pongono le basi per un rapporto buono con la compagnia a cui ci si è affidati. Riferendosi soprattutto al primo punto della lista, va chiarito come saper “leggere” un preventivo non è facile e come spesso essi appaiano (anche di proposito) di difficile comprensione per chi non è nell’ambito dell’edilizia.

In questo caso è consigliato cercare aiuto in qualche conoscente o comunque far leggere il testo a qualcuno di non coinvolto nella situazione per cercare di comprendere pienamente la validità o meno di esso.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *